FotoNEWS2.jpg

VOLTAIRE

"Non sono d’accordo con quello che hai da dire, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo"

NEWS

Immagini in rete, respinte le illazioni: “Impegno quotidiano per riportare ordine ed efficienza"


La società Capo d’Anzio S.p.A. smentisce con forza le illazioni che la riguardano e che stanno circolando in rete in queste ore, insieme ad immagini totalmente fuorvianti, con particolare riferimento al crollo dei pontili. Le foto postate riguardano un episodio verificatosi nel 2018 e nulla hanno a che fare con la situazione odierna del Molo Pamphili, dove solamente due pontili rimangono interdetti al transito per assenza di collaudo.


L’impegno dell’Amministratore Unico, dello staff e del Comune di Anzio prosegue con determinazione per riportare ordine ed efficienza nella gestione della società e per rilanciare il Porto Innocenziano che anche nella stagione estiva 2022 ha registrato il sold out: 500 le imbarcazioni ormeggiate ed oltre 300 i transiti con imbarcazioni fino a 50 metri che hanno attraccato lungo la banchina Neroniana. Completata anche la procedura di consegna, definitiva, dell’ultima area portuale e dello specchio acqueo di pertinenza della Società: dopo la regolarizzazione della darsena denominata ‘Piccola Pesca’ con l’assegnazione agli aventi diritto, nei giorni scorsi la Società è rientrata, infatti, in possesso anche dell’area del molo di via dei Pescatori, ex Concessione Demaniale Marittima n. 6586/2011. Con l’operazione congiunta Società, Comune e forze dell’ordine si è data esecuzione all’ordinanza sindacale n. 8/2016 relativa allo sgombero della banchina, occupata sine titulo, mentre a breve inizieranno i lavori di messa in sicurezza dell’intera area.


Anzio, 25 Agosto 2022





10 visualizzazioni