FotoNEWS2.jpg

VOLTAIRE

"Non sono d’accordo con quello che hai da dire, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo"

NEWS

Regata con i J24 olimpici a vele spiegate, torna il Palio del Mare 2021


'Vénti & Vènti” trofeo: Gianfranco Miscia, dopo un anno di stop forzato torna a spiegare le vele il 'Palio del Mare' di Anzio, giunto alla 9° Edizione, in programma per l'11 settembre. L'iniziativa sportivo-culturale vuole raccontare la bellissima storia della nascita della città di Anzio, non solo in quanto città che diede i natali a Nerone, ma anche come centro portuale e città commerciale.

Il Palio, infatti, si propone di ricostruire la storia che videro coinvolto Papa, Innocenzo che per Anzio fu il Padre della sua rinascita e che fu molto magnanimo con questo territorio: oltre a costruire il Porto di Anzio, la Cappella a S. Antonio e altre costruzioni portuali, il Fontanone per abbeverare persone e animali e la strada che dalla capitale finiva proprio ad Anzio e che sarebbe divenuta l’attuale Nettunense, Innocenzo XII cercò, con l’aiuto di ingegneri olandesi, di prosciugare le paludi anziatine, per poi creare territori coltivabili. In quello stesso periodo fu fatta coniare anche una moneta a ricordo della costruzione del Porto di Anzio.

Intento del 'Palio del Mare' è proprio quello di ricordare tali avvenimenti per mezzo di un corteo storico, in abiti d'epoca, composto da 350 figuranti, fra nobili e popolani. A completare l'evento è la suggestiva Regata di flotta composta da 11 equipaggi, che rappresentano le varie contrade di Anzio, simboleggiando il forte legame della vicenda, con l'elemento Mare, su cui poggiano le principali risorse del paese.

Quest'anno, a causa della pandemia e delle restrizioni imposte dal Governo, il direttivo, di concerto con il Comune di Anzio che patrocina l'iniziativa, ha stabilito che si svolgerà la sola REGATA con i J24 olimpici, in un’edizione più sobria, rispetto a quella delle precedenti.

Non mancano, però, le novità: quest'anno gli organizzatori del Palio hanno aderito ad un’iniziativa promossa dall’associazione “10.000 Vele di Solidarietà”, che vuole sensibilizzare il pubblico sul tema del femminicidio. Per questo le barche, in segno di solidarietà con il mondo delle donne che hanno subito violenze, gareggeranno tutte, con un nastro rosso, simbolo del movimento, sullo strallo di poppa.

L'evento si svolgerà presso i circoli velici e Lega navale Italiana, davanti al molo Pamphili, dove le imbarcazioni molleranno gli ormeggi alle ore 16 di sabato 11 settembre. L imbarcazioni si sfideranno con la modalità MEDAL RACE, che prevede una prima manche ad 11 di flotta, e la finalissima che vedrà le prime 3 imbarcazioni contendersi il Palio 2021.



64 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti